Panorama audiovisivo

La tecnologia Panasonic P2 facilita le riprese in ambienti estremi con temperature tra i 40-45 gradi serie di documentari Nexos emettono TVE2.

panasonic_rodaje_nexos_31Le riprese in condizioni estreme sia estremo freddo e caldo e l'umidità, la polvere e la pioggia non è facile da portare a termine un progetto con le registrazioni in trenta paesi in Europa, Africa e Asia. Per frontar questa sfida, il progetto audiovisivo NexosSupportato da l'Alleanza delle civiltà delle Nazioni Unite ha optato per la registrazione di tecnologia Panasonic a stato solido basato su schede P2.

Nexos è una serie di documentari di 13 episodi che cerca di pubblicizzare i punti di congiunzione tra culture e La 2 della TVE trasmissione il martedì sera a partire da metà maggio.

La serie è stato girato con due videocamere AJ-HPX3000, con risoluzione nativa 1920 x 1080 con 4: 2: camera AJ-HPX3000 2.La di registrare su schede P2 con il codec AVC-Intra 100 e 50 Mbps, che aumenta qualità delle immagini grazie a 10 bit per campione, e fa editing di essere un formato intra.

panasonic_rodaje_nexos_2Squadra

La squadra ho capito che volevo lavorare in alta definizione e quindi testare varie opportunità di mercato, ha scelto le apparecchiature Panasonic per immagini di alta qualità, l'ampiezza varia per la registrazione e la varietà di formati offerti. molto utile quando si visualizza perché si può fare a meno di utilizzare la fotocamera. Abbiamo registrato proxy (copie in bassa risoluzione) e ogni giorno il produttore volcábamos computer. Così abbiamo avuto la possibilità di visualizzare in qualsiasi momento, senza l'utilizzo di qualsiasi altro mezzo ".

Il progetto Nexus stava registrando due squadre di quattro persone (un produttore, uno scrittore / regista, un cameraman e un tecnico del suono), uno che interessino il territorio tra Algeciras e il Libano e l'altra tra Israele e Indonesia . Sulle condizioni estreme della sparatoria, Noel ha detto che "abbiamo lavorato su il deserto, a 40-45 gradi, e nella stagione dei monsoni in India, con un sacco di pioggia.

Telecamere Panasonic scelti sono dotati della funzione CAC, che compensa le aberrazioni cromatiche prodotte dalla lente di HD. Mi ricordo di un piccolo villaggio in Marocco senza potere.

Il team ha utilizzato una media di tre carte 32GB P2 al giorno, che è poco più di un'ora e mezza di registrazione quotidiana. "Quando siamo tornati alle volcábamos di base tutto il materiale su due dischi rigidi, per avere una copia di backup. Abbiamo usato un Mac Pro, con unità di trasferimento schede AJ-PCD20E. Poi recuperato le carte e le deleghe volcábamos il personal computer del capitale. Questo ci ha permesso anche in un dato momento, inviare il materiale a Madrid ", dice Noel.

panasonic_aj-hpx3000

Post-produzione

Dopo aver registrato il team ha dovuto scaricare tutto il materiale, l'esecuzione di un backup su due dischi rigidi.

Già in Madrid, tutto il lavoro di editing è stato fatto in computer Apple con programma di editing Final Cut, che lavora a 10 bit, dopo la conversione del materiale da ProRes422. La possibilità di lavorare in HD è stato decisivo nella scelta delle attrezzature, sebbene la maggior parte gli episodi della serie vengono trasmessi in SD ancora. "Il formato di consegna del progetto Nexos la TV è in SD, poiché questo è il modo in cui chiedono. In ogni caso, TVE ha già chiesto un capitolo in HD per il test per la futura trasmissione in alta definizione. Il progetto deve essere conservato con la massima qualità, perché nel formato di distribuzione non troppo lontano che ha chiesto televisori sarà HD, e quindi assicura che il progetto durerà a lungo ", spiega Paul Aranegui, direttore artistico e direttore di Nexos.

Country Manager per Panasonic PBITS Spagna, Toni Feliu, "il progetto Nexos è un esempio di una produzione con flusso di lavoro tapeless dall'inizio alla fine, che ha goduto i vantaggi della tecnologia di registrazione basato su schede a stato solido ". Feliu dice che "l'intero processo, dalla cattura, discarica la scheda e questione, allo stoccaggio finale, è stato fatto senza l'utilizzo di un singolo nastro, DVD ... e questo rappresenta una notevole riduzione dei tempi e dei costi."


Essere socievole, condividere!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e non vi perderete nulla.


Altri articoli su , , , ,
Di • 26 giugno 2009
• Sezione: Bacino, Generale, HD / UHD TV, Produzione TV