it:lang="it-IT"
1
https://www.panoramaaudiovisual.com/it/2021/08/16/tones-ed-is-new-music-video-edito-graded-davinci-resolve-studio/

Non dormirò, de Tones e io

Toni e io sono nuovo Non dormirò il video musicale è stato modificato e valutato con DaVinci Resolve Studio (Blackmagic Design) di Melbourne Studi visibili. Utilizzando le pagine di modifica, taglio e correzione del colore di DaVinci Resolve Studio insieme a DaVinci Resolve Speed ​​Editor, Visible è stato in grado di completare il complicato processo di post-produzione in meno di una settimana.

Non dormirò è il primo singolo del nuovo album "Welcome to the Mad House" di Tones and I e il video musicale della canzone è stato visto milioni di volte in tutto il mondo in poche settimane. Il video, diretto da Nick Kozakis e Liam Kelly, segue due bambini mentre si imbattono in una casa nel bosco e si trovano nel bel mezzo di una festa piena di orrori.

I Visible Studios, che hanno lavorato ai video musicali per i più grandi successi di Tones and I, hanno prodotto e completato la post produzione di "Won't Sleep". Il video è stata la più grande produzione per qualsiasi video musicale del cantante e comprendeva 90 ballerini e 36 truccatori.

“Le influenze del video sono un mix di Tim Burton, The Rocky Horror Picture Show e Moulin Rouge, con molti indizi visivi dal film Matilda. C'è un'enorme quantità di contenuti nel video e ci siamo affidati a DaVinci Resolve per mettere insieme tutto", ha detto Timothy Whiting, produttore, Visible Studios.

L'aspetto del video cambia costantemente, saltando da un aspetto cinematografico e naturale della foresta per i bambini all'inizio a ombre scure claustrofobiche, i rossi profondi di una casa dei divertimenti, un vuoto oscuro e minaccioso che contrastava con le scene di festa affollate, movimenti a scatti della fotocamera e drammatici effetti di luce.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con Tones, la nostra fantastica responsabile del trucco Danielle Ruth e l'art director Bianca Milani per sviluppare tutti i diversi look. È stato un vero sforzo collaborativo, ma ci ha anche dato il compito di riunire tutte queste fantastiche idee in post", ha continuato Whiting.

“Per la scena della festa principale stavamo cercando di creare un'atmosfera house spaventosa e divertente che avesse elementi inquietanti, ma fosse ancora relativamente accessibile. Aveva bisogno di rossi profondi intervallati da effetti lampo che rivelassero l'intera estensione del trucco. Ed era importante per noi che la casa fosse piena di persone, con molta attività e molti look unici per il trucco e movimenti dinamici della telecamera", ha detto.

Non dormirò, de Tones e io

Agilità con Speed ​​Editor

Per i primi piani dei vari mostri e mostri alla festa, così come per gli scatti POV dei bambini, Visible Studios ha utilizzato DaVinci Resolve Studiol'effetto di sfocatura dello zoom insieme al Editor di velocità ampiamente.

“Abbiamo fatto un uso massiccio dell'effetto sfocatura dello zoom sui primi piani dei fanatici della festa per aumentare la prospettiva POV dei bambini. È stato girato in circa due giorni e abbiamo catturato un sacco di filmati, e con un giro stretto lo Speed ​​Editor è stato estremamente utile per rivedere rapidamente i filmati", ha detto Whiting.

Ha continuato: "Abbiamo anche utilizzato lo strumento patch di Resolve per rimuovere i segnali di uscita e i rilevatori di fumo, la funzione di soppressione dell'output per la transizione tra le proporzioni all'interno e all'esterno della casa e l'alterazione del colore per ottenere l'aspetto argenteo nella foresta. E ancora più importante dal momento che si tratta di una storia dell'orrore, siamo stati in grado di utilizzare lo strumento patch per duplicare il fumo in alcuni punti per farlo sentire più pieno nei punti in cui si era dissipato".

Uno degli aspetti più difficili del processo di post produzione del video è stato in gestione e classificazione un video che includeva una grande folla in un piccolo spazio, molti con look unici. Modifica, valutazione e . di DaVinci Resolve Studio Strumenti Fusion VFX essere disponibile tutto in un'unica app, insieme agli strumenti di collaborazione, ha reso l'intero processo efficiente

“Resolve semplifica l'intero processo di editing, colore e VFX avendo tutto in un unico posto. Con un sacco di configurazioni diverse, potevamo iniziare a valutare in attesa di feedback, quindi siamo stati in grado di stabilire l'aspetto in anticipo e non dover affrettare il processo alla fine. Ci sono sempre alcune cose che si insinuano negli scatti che correggiamo in post, che si tratti di rimozioni, ritaglio di filmati o aggiunta di effetti. Con Resolve possiamo apportare queste modifiche durante tutto il processo non appena vengono notate, senza preoccuparci che influiscano su altri reparti o che si perdano in una conformità", ha continuato.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro RSS Feed e non ti perderai nulla.

Altri articoli su ,
Per • 16 Aug, 2021
• Sezione: Postprodotto, tv, Produzione televisiva