it:lang="it-IT"
1
1
https://www.panoramaaudiovisual.com/it/2022/02/28/sony-venice-produccion-multicamara-directo-espn/

ESPN - Venezia - Sony - Produzione multicamera

ESPN ridefinisce la propria produzione televisiva live multicamera scegliendo vari apparecchi della cinepresa di Venezia di Sony.

ESPN ha aggiornato tre studi nella sua "Media Arena" di Amsterdam con telecamere Venezia che sono controllati a distanza da impianti di trasmissione ESPN a Hilversum, a più di 30 km dalla capitale olandese.

La fotocamera Sony cerca di dare un aspetto cinematografico ai programmi sportivi in ​​diretta registrati da studi televisivi standard. Il sensore fotogramma intero 6K La fotocamera acquisisce immagini con rumore ridotto, una latitudine di oltre 15 stop, una profondità di campo ridotta e una tecnologia del colore che "supera lo spazio colore Rec.2020".

La chiave di questo desiderato aspetto quasi cinematografico è stato l'uso di obiettivi cinematografici ad alta definizione. Canone, che fornisce quel ricercato effetto sfocato. Per sfruttare appieno le capacità delle nuove fotocamere, ESPN ha anche assunto un nuovo operatore di illuminazione studio del mondo del cinema.

ESPN - Venezia - Sony - Produzione multicamera

Un progetto di ESPN, Sony e NEP Paesi Bassi

Sony ha collaborato a stretto contatto con NEP Paesi Bassi per integrare Venice nel flusso di lavoro della produzione live di ESPN, che ha fornito alla catena funzionalità aggiuntive per soddisfare le sue esigenze.

ESPN - Venezia - Sony - Produzione multicameraHenk van Meerkerk, ex direttore della produzione di ESPN, ricorda com'era integrare questo flusso di lavoro nella rete: “Nel nostro ambiente di studio volevamo una telecamera che potesse essere azionata dalla stessa attrezzatura con cui siamo abituati a lavorare. Con il nostro partner di installazione NEP abbiamo creato una “scatola nera” per il retro della telecamera che trasforma la VENICE in una normale telecamera da studio”. Questo adattatore docking personalizzato collega segnali video, audio e di controllo remoto, fornendo agli ingegneri della visione Hilversum controllo in tempo reale tramite Ombreggiatura telecamera IP, caricamento file scena e comunicazione interna. Mentre le telecamere cinematografiche in genere non necessitano del supporto per il conteggio dal vivo, l'ultima versione del firmware 6 ora consente al Venice di accettare un comando di "chiamata" da un tecnico Hilversum che accende un indicatore di conteggio nel mirino dell'operatore di ripresa.

Tra gli altri miglioramenti operativi al Venice, il team di ingegneri ha incluso anche la compatibilità con 3G-SDI livello A, permettendo alla Venezia di segnalare 1080/50p pulito e con bassa latenza direttamente dalla testa della telecamera.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro RSS Feed e non ti perderai nulla.

Altri articoli su , , ,
Di • 28 Feb, 2022
• Sezione: Bacino, Studia